L’Albania è prima in classifica come il paese con il più basso salario minimo nel continente Europeo.  I dati derivano dall’agenzia di statistica europea, Eurostat, nel suo ultimo rapporto sui salari nel vecchio continente.

Le statistiche pubblicate, si riferiscono ai salari minimi nazionali. Ovvero il salario che di solito si applica a tutti i dipendenti, o almeno alla grande maggioranza di essi. Viene applicato per legge, spesso da un accordo intersettoriale nazionale.

Tuttavia, tra i paesi che hanno applicato il salario minimo globale c’è anche l’Albania.

Nonostante i recenti aumenti del salario minimo mensile nel paese da 24.000 a 26.000 lek (rispettivamente 194,00 euro e 210,00 euro), l’Albania continua a essere il paese con il salario minimo più basso.

 

In Albania sono principalmente le industrie tessili e calzaturiere (che lavorano principalmente per il mercato europeo) ad offrire questi stipendi minimi per i propri lavoratori, che rappresentano un vantaggio competitivo per le imprese in Albania.

Nell’est Europa i salari minimi mensili sono generalmente inferiori a €600 mentre nel nord-ovest sono sopra i € 1.400.

All’interno dei Paesi UE la fascia più bassa degli stipendi minimi  è guidata dalla Bulgaria che ha avuto il salario minimo lordo mensile (€ 286). Nove Stati membri, tutti situati anche nell’est dell’UE, hanno seguito salari minimi compresi tra € 400 e circa € 600 al mese: Lettonia (€ 430), Romania (€ 446), Ungheria (€ 464), Croazia (€ 506 ), Repubblica Ceca (€ 519), Slovacchia (€ 520), Polonia (€ 523), Estonia (€ 540) e Lituania (€ 555).

In cinque altri Stati membri, situati nel sud dell’UE, i salari minimi variavano tra €650 e poco più di € 1000 al mese: Grecia (€ 684), Portogallo (€ 700), Malta (€ 762), Slovenia (€ 887) e Spagna (€ 1.050).

Nei restanti sette Stati membri, tutti situati nell’ovest e nel nord dell’UE, i salari minimi erano superiori a 1.450 EUR al mese: il Regno Unito (1.453 EUR), la Francia (1.521 EUR), la Germania (1.557 EUR), Belgio (1.594 EUR), Paesi Bassi (1.616 EUR), Irlanda (1.656 EUR) e Lussemburgo (2.071 EUR).